Condividi:

..Il tuo sorriso impagabile nel guardare la torta.. ecco la tua Qua qua, il tuo peluche preferito, da cui non ti stacchi mai..


Tante bolle colorate circondano la tua qua qua.
Tanti auguri piccola Daria.

Il tempo passa davvero in fretta, me ne accorgo solo quando vedo i piccini crescere così velocemente.
Sembra ieri piccola Daria che parlavo con la tua mamma e mi dava la lieta notizia.
Le sue foto via watsapp del pancione

e poi sei arrivata

Che meraviglia la vita. Che meraviglia le donne che danno la vita.

L’anno scorso sulla tua torta si era posata una piccola coccinella..

dromiva li, sul bordo, con una zampetta fuori.
Era già passato un anno.
Oggi sono 2 e ti vedo “zompettare” in giro per la stanza, con il tuo bel vestitino a fiori colorati su sfondo lilla. Come la torta!
I tuoi codini e quel bel faccino che mi guarda e mi chiede le patatine. Chissà cosa pensi quando mi guardi.
Chissà cosa pensi quando guardi quella torta e quel pupazzetto. Ma mi basta il tuo sorriso.
Tenera Daria..
Li in giro per la stanza c’è anche il tuo pupazzo preferito.
La tua Qua qua, da cui non ti stacchi, che ti porti sembre in giro e di cui sei gelosissima!
é lui il soggetto della torta, che abbraccia il tuo due, esattamente come tu abbracci lui.

Per arricchire questa torta ho creato, lo confesso è la prima volta che le faccio, delle bolle colorate di gelatina. Ho ripreso con dei colori tenui e perlati le nuance della torta perchè voglio che i protagonisti rimangano il topper ed il tuo nome, un filo colorato, che delicatamente abbraccia la torta.

Dopo aver spento chissà quante volte quella candelina, dici “taglia”!
La torta ti è piaciuta tanto e questo mi rende doppiamente felice..
Cresci piano piccola Daria, cresci piano…

Realizzare questa torta è stato divertentissimo , era la prima volta che mi cimentavo nel preparare le bolle di gelatina. L’effetto complessivo nei suoi colori delicati mi è piaciuto molto. Inoltre la torta era molto buona, non troppo dolce e fresca.
Grazie Laura e Antonio per avermi ridato fiducia.

Tanti auguri piccola Daria

Pan di spagna alla vaniglia 
(Iginio Massari)

Ingredienti  
500 gr. Uova intere  
100 gr. Tuorli
400 gr. Zucchero semolato
400 gr. Farina bianca 00
50 gr. Fecola
75 gr. Burro fuso
Baccello di vaniglia 1 

  1. Porre Uova e tuorli con lo zucchero e gli aromi a montare in planetaria, fino ad ottenere una massa stabile (che scrive) .
  2. Setacciare le polveri e incorporarle piano al composto precedente.
  3. Quando amalgamato aggiungere il burro fusso tiepido e lavorare dolcemente con una spatola.
  4. Cuocere l’impasto in appositi stampi fino a 2/3 dello stampo e cuocere in forno preriscaldato a 190-200 °C per circa 20-22 minuti – il tempo dipende dalla dimensione delle teglie e dall’altezza del piano

Gelatina ai frutti di bosco

Ingredienti
400 gr. Polpa di frutti di bosco (con 10% di zucchero)
100 gr. Zucchero
7 gr. Gelatina in polvere reidratata con 5 parti di acqua
15 gr. Succo di limone

  1. Per la polpa ai frutti di bosco sono partita da frutti di bosco congelati a cui ho aggiunto il 10% di zucchero, gli ho fatti cuocere come una marmellata, frullati e passati in un setaccio a maglia fine, in modo da escludere i semini rimasti nella polpa.
  2. Scaldare la polpa di frutti di bosco con lo zucchero ed il succo di limone
  3. Aggiungere la gelatina reidratata e scaldata leggermente (per incorporarla meglio)
  4. Lasciar raffreddare in frigorifero,

Questa preparazione può essere fatta anche il giorno prima, in maniera da farla rapprendere

Mousse al mascarpone e frutti di bosco

Ingredienti
250 gr. Mascarpone
250 gr. Panna fresca
65 gr. Zucchero a velo
250 gr. Gelée di frutti di bosco

  1. Lavorare il mascarpone con lo zucchero a velo
  2. Aggiungere la gelée di frutti di bosco
  3. Amalgamare per bene con una frusta a mano
  4. Unire la panna montata delicatamente, dall’alto verso il basso per non smontarla

Con questa crema ho farcito la torta bagnata con una bagna alla vaniglia che trovate sotto…

Bagna alla vaniglia  

dose per una torta di diametro 22 cm 

Ingredienti  
150 gr. Acqua
150 gr. Zucchero semolato
1 bacca di vaniglia bourbon incisa

  1. In un pentolino mettere acqua più zucchero, i semi di vaniglia e d il baccello di vaniglia
  2. Portare ad ebollizzione per circa 3 minuti e lasciare in infusione fino a raffreddamento
  3. Passare al colino e lasciar raffreddare prima di utilizzare, preferibilmente preparare la bagna il giorno prima. 

Per la copertura in pasta di zucchero ho spalmato sulla torta un sottile strato di Crema al burro meringata al mirtillo che trovate sotto.

Crema al burro meringata al mirtillo  

dose per una torta di diametro 22 cm 

Ingredienti  
166 ml. Sciroppo di mirtillo al 55% di zucchero (io ne avevo uno ai mirtillo selvatici bio)
109 gr. Zucchero semolato
100 gr. Albumi
50 gr. Zucchero
250 gr. Burro plastico (10-12°C temperatura)

  1. Cuocere a 121°C lo sciroppo con lo zucchero.
  2. Nel frattempo montare gli albumi con lo zucchero e versarvi a filo lo zucchero cotto.
  3. Montare fino a raffreddamento.
  4. Unire poco alla volta il burro e montare nuovamente.
  5. Lasciare in frigo una mezz’oretta se si vuole una consistenza diversa per poter essere utilizzata come rivestimento della torta.

La crema al burro ottenuta è molto liscia, per niente stucchevole, E’ piaciuta molto. Nonostante la presenza di burro non è per niente grassa al palato, inoltre l’aver usato lo sciroppo di mirtillo ha conferito un colore lilla che si accostava perfettamente sia alla copertura che alla farcitura della torta.

Condividi:

2 Comments

  1. Stupenda. Grande cug

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More in Cake design