Condividi:

Da tempo volevo provare a fare una mono con frolla bicolore. quale miglior abbinata se non cioccolato e caffè?


Mono porzioni con frolla bicolore cacao e caffè, ganache montata Caramelia Valrhona

Ecco, il caffè è una di quelle cose di cui non posso fare a meno. In media ne bevo 4/5 al giorno e a colazione così come dopo pranzo non è possibile farne a meno.
Pensare che quando ero incinta di Elisa, le nausee erano talmente forti che non potevo neanche sentirne l’odore…

Inutile dire che a casa ho una macchina da caffè di una nota marca, già da quasi 15 anni, si perché non me ne vogliano i veri cultori del caffè, a me il caffè piace espresso da macchina, da bar insomma. No quello della moca non mi fa impazzire..
Quindi è una di quelle cose a cui non potrei mai rinunciare.

Del cioccolato che posso dirvi? Scontato dirvi che lo adoro? Ma chi non ama il cioccolato?
Va a preferenze, io di solito amante del fondente, che più fondente è, meglio è, ho però scoperto dei cioccolati al latte che sono talmente buoni da farmi rivedere an che questo.

Uno di questi è sicuramente, oltre al Cioccolato biondo Dulcey (sempre Valrhona), il cioccolato al latte 36% Caramelia Valrhona. Un cioccolato al latte che mette insieme la golosità ed il profumo del caramello a quello del cioccolato al latte. Ho sempre preferito e lo si vede dal numero di ricette sul blog, ma vi posso garantire che questo cioccolato se poi abbinato nel modo corretto è spettacolare

Io ci ho fatto una ganache montata, presa proprio dal sito Valrhona, ho decorato solo con cacao in polvere e qualche chicco di caffè.

Essenziale questa volta, come a volte so essere.

Mono porzioni Cioccolato Caramelia Valrhona e caffè
Infografica della mono sezionata

Il dolce è così composto (in ordine di esecuzione):
– Frolla al cacao – la potete prendere da qui
– Frolla alla vaniglia e polvere di caffè
– Biscuit
– Bagna al caffè
– Ganache montata Caramelia 36% Valrhona

Le ricette della frolla al cacao la potete prendere dai link che ho messo sopra. Per quella chiara ho usati una base vaniglia a cui ho aggiunto qb polvere di caffè. Le frolle vanno preparate 1 o anche 2 gg prima. La ganache un giorno prima, così come ache il biscuit.

Immagine mono porzioni bicolore cioccolato e caffè

Pasta frolla sablè al caffè e vaniglia

Ingredienti 
250 gr. Farina per frolla  (o farina debole 130 W)
75 gr. Zucchero a velo
175 gr. Burro
25 gr. Uova
1 gr. Sale
1/2 Baccello di vaniglia
3 g caffè in polvere

In una planetaria, con la foglia a bassa velocità, lavorare il burro con la farina fino ad ottenere un composto “sabbioso”, non a crema e non impastato.
Aggiungere lo zucchero a velo e gli aromi con il sale sciolti nelle uova , per una dispersione uniforme nell’impasto.
Impastare velocemente senza far scaldare l’impasto e a bassa velocità
Disporre l’impasto spianato su teglia e coprire con pellicola

Stabilizzare l’impasto per almeno 8 h prima di  lavorarlo velocemente e procedere alla stesura

Stendere a 3 mm e ricavarne delle strisce

Biscuit

50 g albume
55 g zucchero semolato
33 g tuorlo
55 g farina 00
20 g burro a pomata

Montare l’albume lo zucchero semolato unirvi poi tuorli, unirvi i tuorli a mano ed infine la farina. Incorporare anche il burro a pomata .

Stendere su carta da forno o silkpat a 5 mm du spessore e cuocere a 210 gradi per 4 minuti

Ganache montata Caramelia 36% Valrhona

50 Panna intera liquida
20 g caffè espresso
7 g Miele d’acacia
120 g Cioccolato CARAMÉLIA 36%
205 Panna intera liquida

Scaldare i 50 g di panna con il miele.
Versare in più volte sul cioccolato CARAMÉLIA 36% precedentemente sciolto.
Aggiungere i 205 di panna fredda.
Mixare con un frullatore a immersione.
Ricoprire con la pellicola a diretto contatto e conservare in frigorifero per una notte intera.

Per la bagna al caffè

Ingredienti per l’impasto
300 gr. Caffè espresso
300 gr. Zucchero

Mescolare lo zucchero con il caffè e lasciare raffreddare prima di utilizzare come bagna

Montaggio del dolce

Ritagliare a strisce le due frolle che devono avere lo stesso spessore e alternandole creare un bordo bicolore, mentre il fondo può essere a scelta o cacao o vaniglia (io ho scelto cacao). Lasciar raffreddare i gusci negli stampi per un pò in freezer o frigo prima di cuocere a 170°C ventilato.
Posizionare il biscuit imbevuto di bagna sul fondo e colare un pò di ganache (non montata). Decorare con bocchetta dentellata e sacca con degli spuntoni di ganache montata, polvere di cacao e qualche chicco di caffè

Condividi:

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.