Condividi:

Per me la primavera va a spasso con le fragole. Che adoro se fresche. Non mi piace il gelato di fragola e neanche lo yogurt o simile alla fragola. Ma fresche o in Macedonia con miele e limone, le adoro. Mi piace anche mangiarle assieme alla frutta di bosco.


Una cake al Limone, molto fresco.

Questa è una torta al limone speciale, nata da ispirazione, sfogliando le mie riviste di pasticceria ed i libri della mia biblioteca. Un trancio di torta al limone, con una gelè al limone, un cremoso profumato e tanta tanta frutta fresca.

Il sole stamattina c’era, inutile dire che è evidente quest’anno che siamo in primavera.
Bellissime giornate, caldo, sole ed il cielo terso persino a Milano.
È una magra consolazione, visto il periodo, visto la tristezza che ha portato ad alcune famiglie, con dolori e perdite.
È così. Non ci si può fare nulla.
Anzi no, si può.

Si deve.

Si deve stare a casa.

Si può impiegare il tempo che ora abbiamo e che in passato abbiamo sempre chiesto e desiderato (troppo presi dal lavoro e dallo stress) con chi amiamo e per le nostre passioni.

Le mie passioni, sono mio figlio e fare dolci.
Senza pretese e senza assolutamente voler insegnare niente a nessuno. il mio blog, uno dei tanti è solo il mio modo di rappresentarmi,un taccuino di storie e ricette. Quasi sempre di altri, a disposizione anche di chi i libri non li può comprare.
I dolci che faccio sono le mie creazioni e il mio modo di dare un pezzettino di me alle persone che amo.

Da un po’ sto provando ad imparare anche a panificare e con calma … Con tempo e pazienza.

Buona domenica a tutti.
Cercate di non essere tristi.
Passerà anche questa.

Un giorno penseremo a quando avevamo tempo e non lo abbiamo usato e amato come avremmo dovuto.


Cake al Limone
( di G. Fusto)

Ingredienti
14 g di scorza di limone fresco bio
280 g di zucchero
240 g di uova
50 grammi di miele d’acacia
150 g di panna fresca
220 g di farina 00
6 grammi di lievito per dolci
70 g di burro sciolto
2 grammi di fior di sale

In una ciotola della planetaria o con lo sbattitore elettrico o (anche a mano con la frusta) mescolare la scorza di limone grattugiato, lo zucchero, le uova, il miele, il sale e la panna. A parte setacciare la farina e aggiungere il lievito. Aggiungere la farina di lievito al composto precedentemente preparato sempre con l’uso della frusta. aggiungervi in ultimo il burro precedentemente sciolto e a temperatura ambiente.
Colare l’impasto in uno stampo imburrato e lascia riposare in frigo per 30 minuti.
Cuocere in forno ventilato già caldo a 170 gradi. Il tempo di cottura varia dalla dimensione dello stampo.

Gelatina al limone

Ingredienti
67 g succo di limone
67 g acqua
50 g zucchero semolato
6 g Gelatina 200 Blomm reidratata (con 30g di acqua)

Scaldare l’acqua e sciogliervi lo zucchero e la colla di pesce ammollata. Lasciate intiepidire aggiungere la scorza di limone e il succo.

Namelaka al cioccolato bianco, lampone e rosa

Ingredienti
175 g Cioccolato bianco
210 g Panna fresca liquida
90 g Latte intero
10 g miele
4 g Gelatina in fogli
QB Polvere di lampone
QB Acqua di rose

Scaldare bene il latte ma senza farlo bollire. Sciogliervi il miele e la gelatina reidratata.
Versare sul cioccolato tritato in più fasi, mescolano dal centro e creando un nodo elastico. Aggiungere la panna fresca e affinare la struttura con il frullatore ad immersione.ladciar cristallizzare in frigo coperto da pellicola tutta la notte o almeno 8-10 h, prima di montare e freddare sul dolce.

Decorazione

Frutta fresca, fragole, more, lamponi e qualche fogliolina di menta

Condividi:

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.