Condividi:

Le madeleines sono sempre un pasticcino goloso, queste con un cuore di limone, esplodono in bocca


Madeleines al limone, con lemon curd e cioccolato bianco

Tutto nasce da uno stampo, questo che è proprio quello di una vera e propria conchiglia. E’ stato amore a prima vista! E appena si è presentata l’occasione ne ho comprate ben tre teglie.

Ovviamente con queste teglie ci farò anche altro, ho delle idee in testa, che spero saranno fattibili, così come li userò per fare altre madeleines ma con altri gusti.

Intanto ecco queste con impasto al limone, cuore di lemon curd e copertura di cioccolato bianco, a cui ho aggiunto giusto una punta di colorante giallo.


Madeleines al limone

Per 12 madeleine
200 g uova
160 g di zucchero semolato
200 g di burro noisette
200 g di farina 00
5 g di lievito per dolci
10 g succo di limone
10 g scorza di limone

Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto bianco e spumoso.  Aggiungere la farina, il lievito e il sale, e le scorze di limone.  Incorporare il burro e il succo di limone.
Dressare con un cucchiaio nello stampo delle madeleines fino a circa poco più di metà stampo (che sono stati precedentemente imburrati).
Cuocere per 5 minuti a 200° C (ventilato), quindi abbassare il forno a 170° (ventilato) e continuare la cottura per 12-15 minuti.  Sformare e lasciate raffreddare su una griglia.

Lemon curd

Per due vasetti
100 ml succo limoni bio
Scorza di 3 limoni bio
60 g tuorli
200 g di zucchero semolato
30 g di maizena
100 g di burro

Cuocere come una crema inglese i tuorli mescolati con il succo è le scorze di limoni, lo zucchero e la maizena. Una volta pronta aggiungere poco alla volta il burro finché non sarà completamente sciolto.
Conservare la crema in un barattolo di vetro in frigorifero



Montaggio del dolce

Farcire ogni dolcetto con del lemon curd, prima di ricoprirne una parte con del cioccolato bianco, che verrà riposto nello stampo in cui sono state cotte fino a cristallizazione

Condividi:

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like