Condividi:

…Quale miglior abbinamento se non nocciola e cioccolato? Gianduia vi dice qualcosa? E se ci aggiungiamo anche le pesche?


Crostata frolla alle nocciole, cremino, mousse gianduia e sfere di gelatina di pesche

Com’è nata questa crostate è una storia lunga.
Questa frolla cacao e nocciole l’avevo già vista sul libro del Maestro Massari e subito mi è venuta l’acquolina solo a leggerne gli ingredienti.
L’accostamento nella ricetta prevede del cremino al suo interno.

Ma al di la delle nocciole e del cioccolato ci volevo un terzo gusto fresco e morbido, di frutta,
poi quando ho visto l’articolo di Pinella (vedi qui) .

Ecco la soluzione! E poi quanto sono belle quelle sfere di gelatina di pesche?

Ho aggiunto poi degli spunto di mousse al gianduia, fatta semplicemente con cioccolato gianduia fuso e della panna montata.

Con un pò di frolla ho fatto anche delle tartellette stessa base ed ingredienti.


Pasta frolla al cacao e nocciole 
(di I.Massari)

Ingredienti
340 gr. Burro 
150 gr. Zucchero a velo
100 gr. Nocciole tostate in polvere
75 gr. Albume
1 baccello di vaniglia
2 gr. Sale
500 gr. Farina 00
60 gr. Cacao
5 gr. Lievito in polvere

  1. Mettere in planetaria il burro, zucchero a velo, le nocciole macinate finemente e la vaniglia ed amalgamare gli ingredienti.
  2. Aggiungere gli albumi ed il sale.
  3. Quando la massa sarà uniforme incorporare le polveri setacciate lavorandola poco fino a quando saranno amalgamati.
  4. Conservare in frigo a 4°C per 10-12 ore prima di stendere l’impasto e procedere con la cottura.

 

Cremino  
(di I.Massari)

Ingredienti  
180 gr. Pasta nocciola (la ricetta nè prevedeva 250, ho preferito diminuire la dose per farla più leggera)
250 gr. Cioccolato al latte
250 gr. Burro di cacao

  1. Sciogliere il cioccolato con il burro di cacao, mescolare bene con la pasta do nocciola e temperarlo a 22°c prima dell’utilizzo
  2. Colare nel guscio di crostata già cotto e far cristallizzare un frigorifero

Gelatina di pesche  
(dal blog di Pinella)

Ingredienti
200 gr. Pesche in sciroppo
2 gr. Agar agar
5 gr. Zucchero

  1. Frullare al mixer le pesche fino a trasformarle in morbida purea.
  2. Scaldare fino a circa 40°C.
  3. Mescolare l’agar agar allo zucchero e unirlo a pioggia alla purea di frutta.
  4. Portare al bollore e continuare per 2 minuti per attivare l’agar agar.
  5. Versare la gelatina in uno stampo in silicone a semisfere di circa 3 cm.
  6. Conservare in frigo.
 

Mousse leggera al Gianduia  
(dal blog di Pinella)

Ingredienti
200 gr. Cioccolato gianduia
300 ml. Panna fresca montata
Scorza grattugiata di 1 limone
Mezzo baccello di vaniglia

  1. Fondere il cioccolato al microonde, senza farlo bruciare e continuando a mescolare ogni pochi secondi.
  2. In una ciotola versate la panna con i semi della vaniglia e le scorze di limone.
  3. Quando sarà quasi del tutto montata, aggiungerla un po’ per volta al cioccolato fuso e tiepido, continuando ad amalgamare con la frusta per continuare a montare.
  4. Dressare
 

Decorazioni con dischetti di cioccolato con polvere d’oro e granella di nocciole

Con la stessa base di frolla, ed il cremino ho fatto anche una versione con cioccolato fondente e lamponi (vedi qui)

Condividi:

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

More in Cioccolato