Condividi:

anche fuori casa, un dolce semplice e veloce. Un clafoutis, o torna morbida con la frutta


Clafoutis ricotta, vaniglia e ciliegie. E che ciliegie!

Ricetta con base adattabile anche ad altri tipi di frutta fresca di stagione

Sono in Trentino, a casa natia con il mio compagno.
Mi ha madre ha tanta frutta fresca buonissima.
Prepariamo un sacco di marmellata di albicocche alla vaniglia (stupenda, prossimamente ci farò qualcosa) e di ciliegie duroni nostrane.

Che belle queste ciliegie! Rosso scuro, lucide, carnose. una meraviglia per gli occhi e per il palato.

E che non vogliamo farci una torta?
C: “Mamma, che hai in frigo?”
M: “Uova, ricotta fresca… latte..”
C: “hum, farina ne hai? E vaniglia?”
M: “Aspetta che guardo.. si una di vaniglia”

ok, perfetto. Ora ci penso.
Navigo un pò in rete, scarto le crostate, solo per questioni di tempo (e non conosco granchè il forno di mia mamma, elettrico).
Torte morbide, non mi ispirano, poi mi imbatto in un clafoutis alla ricotta e frutta..
Mai mangiato un clafoutis e mai preparato.

Però mi ispira.

Semplicissimo da preparare, veloce e gustoso. davvero.

Un tocco in più? l’ho apricottato con la marmellata di albicocche e vangilia aperta in frigo, sapete no quel mezzo vasetto che avanza dall’imbottigliamento e che è pronto per l’assaggio? Ci ho messo dentro pure le bacche di vaniglia che avevo lasciato nella marmellata.
Giuste per la decorazione.

Questo dolce lo potete preparare in pochissimo tempo e può essere servito anche tiepido.

Clafoutis ricotta ciliegie e vaniglia

 Ricetta base Clafoutis ricotta e vaniglia

Ingredienti 
350 gr. ciliegie denocciolate o altra frutta in egual quantità
30 gr. Burro sciolto a temperatura ambiente
90 gr. Farina 00
80 gr. Zucchero semolato
1/2 bacca di vaniglia Bourbon
2 uova fresche
120 gr. Ricotta fresca
100 gr. Latte intero
1/2 limone non trattato (buccia)

  1. Sbattere le uova cob lo zucchero, la vaniglia e la buccia del limone
  2. Quanto montata, aggiungere alternando la farina, il latte ed il burro
  3. Aggiungere la ricotta fresca e continuare a sbattere con le fruste fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo
  4. Mettere l’impasto in una tortiera imburrata ed infarinata o se potete in una teglia in silicone
  5. Disporre la frutta fresca a raggiera o distribuendo uniformemente su tutta la superficie dell’impasto
  6. Cuocere a 170°C forno statico per circa 40-45 minuti, fino a cottura e doratura

Ho lasciato raffreddare completamente la torta, sformata l’ho spennellata con la marmellata di albicocche e vaniglia, calda.

Un’idea potrebbe essere anche quelle di preparare delle piccole tortine, utilizzando degli stampi per muffin o crostatine, in modo da ottenere delle monoporzioni con la stessa base, ma diminuendo il tempo di cottura

Condividi:

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like